cornice

Garden Club "Biella"

via Vinai, 6 Andorno Micca - 13811 Biella

E-mail: pieravaleggia@yahoo.it

Presidente: Piera Valeggia 

Lo Statuto

 

STATUTO DEL GARDEN CLUB BIELLA

1) Esiste una Associazione denominata GARDEN CLUB BIELLA

2) L'Associazione GARDEN CLUB BIELLA non ha fini di lucro ed è apartitica

3) L'Associazione GARDEN CLUB BIELLA ha sede in Biella, piazza Martiri della Libertà 16

4) L'Associazione GARDEN CLUB BIELLA è disciplinata dal presente statuto

5) L‘ Associazione GARDEN CLUB BIELLA ha per unico scopo:

a) raggruppare quanti amano la natura per facilitare e stimolare l'amore per le piante, i fiori e l'arte del giardinaggio

b) diffondere la cultura botanica e l'interesse per il patrimonio naturale mediante lezioni,conferenze, dibattiti, pubblicazioni e promuovendo visite, gite, concorsi mostre ecc.

6) l'Associazione ha durata illimitata.

7) Il patrimonio é costituito :

- dal versamento di quote associative

- da eventuali fondi di riserva costituiti con le eccedenze di gestione

- da eventuali oblazioni o donazioni

Il patrimonio dell'Associazione con gli eventuali avanzi di gestione o sopravvenute oblazioni o donazioni é destinato integralmente al perseguimento dei fini istituzionali. Non può essere ripartito né distolto in qualunque forma dalla sua destinazione sia durante la vita che all'atto di scioglimento dell'Associazione.

8) L'esercizio finanziario inizia il primo luglio di ogni anno e si chiude il 30 giugno successivo. Entro il 30 giugno verrà predisposto dal Consiglio Direttivo il rendiconto di gestione.

9) Tutti i Soci contribuiscono con una quota annuale da versarsi all'atto dell'adesione o, in caso di rinnovo, entro il 31 dicembre di ogni anno. L'ammontare della quota è stabilito ogni anno dal Consiglio Direttivo.

Le quote sociali non sono trasferibili ad alcun titolo.

10) la qualità di Socio si perde:

a) per recesso che deve essere notificato con lettera di dimissioni al Presidente

b) per esclusione qualora:

-il socio manifesti comportamenti incompatibili con le finalità dell'Associazione o si renda responsabile di gravi manchevolezze o sanzioni penali;

-il socio non versi la quota associativa entro il termine fissato

L'esclusione é deliberata dl Consiglio Direttivo. ll recesso o l'esclusione non danno diritto al rimborso di quote o somme a qualsiasi titolo versate.

E‘ prevista la figura di Socio onorario riservata a persone ed istituzioni che abbiano svolto azione meritoria a favore dell'Associazione.

11) Sono Organi dell'Associazione:

- L'Assemblea dei Soci

-Il Consiglio Direttivo

-I Revisori dei Conti

12) Le Assemblee dei Soci sono ordinarie o straordinarie:

L'Assemblea ordinaria:

- approva il rendiconto di esercizio.

- nomina il Consiglio Direttivo ed i Revisori dei Conti.

- fornisce quando richiesta pareri consultivi e delibera su quant'altro venga sottoposto al suo esame dal Consiglio Direttivo

Essa è convocata dal Presidente in relazione alle esigenze associative e comunque almeno una volta l'anno entro il mese di giugno per l'approvazione del rendiconto di esercizio ( che sarà messo a disposizione degli associati per consultazione presso la sede dell'Associazione) e ogni tre anni per il rinnovo degli organi sociali.

L'Assemblea straordinaria delibera:

- sulle modificazioni dello statuto e dell'atto costitutivo,

- sulla messa in liquidazione dell'Associazione e

- sull'adozione del Regolamento interno.

Essa è convocata ogni qualvolta lo reputi il Consiglio Direttivo.

L'Assemblea sia ordinaria che straordinaria potrà altresì essere convocata su domanda motivata di almeno un terzo degli associati.

Le Assemblee ordinaria e straordinaria sono convocate presso la sede sociale o in altro luogo da stabilirsi mediante invio agli associati di lettera, telegramma, telefax, posta elettronica ecc. (con allegato l'ordine del giorno) almeno S giorni prima di quello fissato per la convocazione L'avviso relativo sarà altresì esposto all'interno dei locali della sede.

L'Assemblea ordinaria delibera in prima convocazione col voto favorevole di tanti Soci che rappresentino la maggioranza assoluta dei componenti ed in seconda convocazione col voto favorevole della maggioranza degli associati presenti.

L'Assemblea straordinaria delibera in prima convocazione col voto favorevole di tanti soci che rappresentino almeno i 2/3 ( due terzi ) dei componenti l'Associazione ed in seconda convocazione col voto favorevole di tanti soci che rappresentino almeno la maggioranza assoluta dei componenti.

Sono comunque necessarie le maggioranze di almeno i 2/3 ( due terzi) dei componenti per le deliberazioni riguardanti le modifiche statutarie e lo scioglimento dell'Associazione.

Le Assemblee sono presiedute dal Presidente del Consiglio Direttivo o, in caso di assenza o di impedimento dal Vicepresidente o dal Consigliere più anziano ( tenendo conto dell'anzianità di carica).

Le votazioni si fanno per alzata di mano o per appello nominale a scelta del Presidente.

Potrà essere praticato lo scrutinio segreto qualora si tratti di questioni riguardanti persone.

Ogni Socio può farsi rappresentare da altro Socio mediante semplice delega, scritta integralmente dì pugno dal delegante. . Ciascun Socio non può ricevere più di una delega per ciascuna Assemblea.

13) Il Consiglio Direttivo é composto da sette a undici membri eletti dall'Assemblea. I Consiglieri durano in carica tre anni e sono rieleggibili. ll Consiglio Direttivo nomina il proprio Presidente, il Vicepresidente ed il Segretario-Tesoriere.

Il Consiglio Direttivo delibera inoltre sull‘ammissione dei Soci (che devono essere presentati da due Soci garanti) o sulla loro esclusione. Nessun candidato può essere presentato per l'ammissione dai componenti il Consiglio Direttivo.

Il Consiglio Direttivo si raduna su convocazione del Presidente, é regolarmente costituito con la presenza della maggioranza dei Consiglieri e delibera sugli argomenti di competenza a maggioranza assoluta dei presenti.

14) I Revisori dei Conti in misura di due sono nominati dall'Assemblea ordinaria, durano in carica tre anni, sono coordinati dal più anziano in età e sono rieleggibili. I Revisori dei Conti controllano la gestione finanziaria dell'Associazione, vigilano sull'osservanza della legge e dello statuto ed accertano la regolare tenuta della contabilità. La posizione di Revisore dei Conti è incompatibile con qualsiasi carica negli organi direttivi dell'Associazione.

15) Tutte le cariche sono gratuite.

16) Il Consiglio può fissare eventuali compensi da corrispondere a personale dipendente o ad estranei per incarichi continuativi o saltuari in conformità alle disposizioni di legge e nei limiti del bilancio.

17) L'Associazione, con deliberazione del Consiglio Direttivo, può aderire ad organismi nazionali ed internazionali aventi intenti similari.

18) I L'Associazione non potrà in alcun modo distribuire utili o avanzi di gestione.

In caso di scioglimento dell'Associazione, il patrimonio disponibile dovrà essere destinato, dopo soddisfatte le obbligazioni passive, ad altro ente similare o ad associazioni benefiche.

20) Per quanto non previsto nel presente statuto si osserveranno -in quanto applicabili- le disposizioni del Codice civile.

21) Il presente statuto é vincolante per tutti i Soci che si obbligano alla sua osservazione con il fatto stesso dell'iscrizione all'Associazione e l'acquisizione della qualità di Soci.